\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo "

Interruttori fine corsa

\n"; echo "

Ci sono differenti tipi di interruttori fine-corsa.

\n"; echo "

1) Interruttori magnetici
Quando lavorate materiali ferrosi puņ capitare che il materiale sia leggermente magnetico e quindi produrre falsi contatti; E' preferibile non utilizzare interruttori magnetici

\n"; echo "

2) Interruttori ottici
La polvere, specialmente lavorando il legno, puņ attivare l'interruttore e arrestare il programma.
Possono sorgere problemi anche con il liquido refrigerante.
E' preferibile non utilizzare interruttori magnetici

\n"; echo "

3) Interruttori meccanici
Una volta protetti gli interruttori dai residui della lavorazione si ha la soluzione migliore.
La maggior parte delle macchine professionali usa interruttori meccanici.

\n"; echo "

Quanti interruttori

\n"; echo "

Quando si usano due interruttori per ogni asse si possono collegare in parallelo su una porta (vedi figura 1 e 2)

\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \"end_switch1\"
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \"end_switch3\"
\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\"\"\"\"\"\"\"\"
\n"; echo " \n"; echo "

fig.1

\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo "

fig.2

\n"; echo "
\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\"\"
\n"; echo " \n"; echo "

Quando utilizzate il driver Conrad smc800 o smc1500 dovete configurare gli interruttori come in fig.2

\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\"\"
\n"; echo " \n"; echo "

Si puņ anche usare un solo interruttore per entrabi gli estremi di ogni asse (vedi figura 3)

\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo " \"end_switch2\"
\n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo " \n"; echo "
\"\"\"\"
\n"; echo " \n"; echo "

fig.3

\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo "

This page is translated by Andrea Bolla. Thanks

\n"; echo "
\n"; echo " \n"; echo "
\n"; echo "